La Quarta Era si racconta: Giulia

  • No Comments
  • 0

  • Notice: Undefined offset: 0 in /home/quartaerri/www/wp-content/themes/salient/functions.php on line 1591
    0
 
 
 
 
 
Nasce la rubrica “La Quarta Era si racconta”, un piccolo format che cerca di avvicinare La Quarta Era al pubblico, mostrando nel dettaglio chi sono i membri di questa fantastica associazione. Un’intervista mirata, cercando di inquadrare il cosplay e il mondo tolkieniano, rivelando come queste due passioni possano coesistere.
Ciao Giulia, prima di iniziare l’intervista vera e propria, vuoi raccontarci qualcosa su di te?
Salve a tutti! Certo vengo dai Castelli Romani e ho 23 anni , studio all’Accademia di Belle Arti per diventare costumista e come hobby oltre al cosplay ho infatti il cucito in generale , il disegno , la pittura e i videogiochi.
Come hai conosciuto il mondo del cosplay?
Non ho molto chiaro il momento esatto , sicuramente le prime informazioni del “ fenomeno cosplay” le ho avute con internet e sui forum che frequentavo di Dragonball.
Ti ricordi quale è stato il primo cosplay che hai indossato e dove?
Si, lo ricordo perfettamente era il Romics del 2008 ( al tempo con la sola edizione autunnale) e portai Matt di Death Note con le prime cose trovate nei negozi cinesi e una parrucca in prestito. Diciamo che mi dispiace non avere più neanche una testimonianza fotografica del disagio messo in piedi all’ultimo.
Cosa vuol dire per te fare cosplay?
Non riesco mai a darmi una risposta precisa, significa tantissime cose per me: dal semplice amore per il cucito, a quello del crafting in generale, al mettermi alla prova contro me stessa e gli altri ( si sono un po’ competitiva..), alle esperienze in fiera , al mantenermi in forma e anche all’ enorme aiuto che mi ha dato con l’autostima.
Hai un personaggio in particolare al quale sei legata?
Decisamente i personaggi di Vergil di Devil May Cry 3 e Squalo di Katekyo Hitman Reborn, soprattutto per motivi affettivi e di abitudine, anche per questo sono parte del mio “nickname”.
 
Come hai conosciuto La Quarta Era?
Per me è stato semplice dato che conoscevo già qualche membro da parecchi anni che con qualche spintarella mi han convinta a farne parte.
Cosa pensavi de La Quarta Era prima di farne parte?
“Belli Belli in modo assurdo” anche per questo ero intimorita al farne parte.
E ora?
In gruppo mi sono sentita a casa, a mio agio che per me è molto difficile e soprattutto soddisfatta a pieno di aver deciso di farne parte.
Qual è stato il primo costume che hai indossato con La Quarta Era?
La valier tessitrice , la bella Vaire alla Festa dell’Unicorno
Meglio Vaire o meglio Sauron?
EHMM.. Per quanto adori entrambi, Sauron vince sul fronte di epicità e soprattutto ha risvegliato il lord malvagio che era in me sopito da anni..
Cosa ti ha spinto a voler realizzare un original su Sauron?
Dopo aver letto il Silmarillion ho scoperto il background del suo personaggio e sono rimasta impressionata da quanto apprezzassi l’idea di un Maia corrotto, un fabbro , una “persona” che con le mani vuole creare e soprattutto con ambizioni altissime.
Da lì è stato un click per scoprire che molti la pensavano come me e che molti avevano già creato illustrazioni, costumi e addirittura riviste sul suo personaggio. Tutto questo mi ha fatto pensare che anche io potevo dare il mio contributo e ho fatto quello che mi riesce meglio “la costumista “o per lo meno l’apprendista costumista.
Hai partecipato a molti eventi con l’associazione? Te ne è rimasto impresso qualcuno in particolare?
Per ora troppo pochi, purtroppo il Lazio è un po’ scomodo in questi casi, ho personalmente adorato la Festa dell’Unicorno che essendo una intera fiera a tema fantasy ti assorbe completamente, poi la vittoria col gruppo dei Valar è stata la ciliegina sulla torta.
Ti trovi bene con l’associazione? Ha influenzato la tua vita in qualche modo?
Per ora benissimo, sicuramente mi ha aiutato a conoscere gente nuova e darmi da fare con le mie capacità.
Hai in progetto nuovi cosplay?
Sicuramente altre versioni di Sauron ( mi fustigheranno prima o poi) soprattutto quella in cui era ancora Mairon L’Ammirabile.
Hai una pagina facebook che vuoi pubblicizzare dove mostri i tuoi cosplay o pubblichi post inerenti ai tuoi hobbies o interessi?
Anche se è piuttosto giovane come pagina la uso per postare lo sviluppo dei miei cosplay , i miei progetti e molto altro https://www.facebook.com/silverswordman/
DOMANDA BONUS
Cambiando argomento ma rimanendo sempre in tema tolkieniano, sei un’appassionata delle opere letterarie di Tolkien? Ne hai una preferita?
Nonostante abbia letto solo la trilogia molto tempo fa, lo Hobbit e il Silmarillion e non altri lavori sono sicura che niente potrà superare le sensazioni che mi ha donato il Silmarillion , probabilmente sono una delle poche persone che ama i numerosi nomi da dover leggere e soprattutto adoro come tutto sia un “prequel mitologico” della Trilogia.
Crediti foto: Andrea Anelli, Totoro Photoset and Orders, Marianna Maggi

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi