La Quarta Era si racconta: Marina

 
 
 
 
 
Nasce la rubrica “La Quarta Era si racconta”, un piccolo format che cerca di avvicinare La Quarta Era al pubblico, mostrando nel dettaglio chi sono i membri di questa fantastica associazione. Un’intervista mirata, cercando di inquadrare il cosplay e il mondo tolkieniano, rivelando come queste due passioni possano coesistere.
Ciao Marina, prima di iniziare l’intervista vera e propria, vuoi raccontarci qualcosa su di te?
Sono di Bisceglie, in provincia di Barletta-Andria-Trani – in Puglia, per intenderci. Mi sono laureata in Biotecnologie Mediche nel 2016 e al momento sono alla ricerca di un lavoro. A parte il cosplay, pratico gioco di ruolo dal vivo e gioco ai videogiochi. Giocavo a quidditch fino a qualche mese fa, al momento sto cercando una nuova squadra perché la mia si è sciolta.
Come hai conosciuto il mondo del cosplay?
All’età di 16 anni cercando foto su internet. Mi è risultato molto inusuale, ma mi è subito piaciuto.
Ti ricordi quale è stato il primo cosplay che hai indossato e dove?
Lucca Comics 2011, la prima fiera alla quale ho partecipato. Avevo quasi 21 anni e ho interpretato Neville Paciock in uniforme di Hogwarts.
Cosa vuol dire per te fare cosplay?
Per me fare cosplay vuol dire principalmente diventare i propri eroi e condividere le storie che amiamo con qualcun altro, che siano altri in costume o semplicemente gli altri visitatori di un evento.
Hai un personaggio in particolare al quale sei legata?
In generale, sono particolarmente legata al mio costume di Sdentato (dal film Dragon Trainer).
 
Come hai conosciuto La Quarta Era?
Per sentito dire, non mi ricordo neanche esattamente come.
Cosa pensavi de La Quarta Era prima di farne parte?
Pensavo fosse un gruppo importante e stimato e che magari sarebbe stato bello farne parte in futuro.
E ora?
Più o meno la stessa cosa a parte l’ultima parte. Certo, un po’ sono rammaricata che abbia scarsa presenza a livello pugliese, nonostante abbiamo ospitato l’Hobbiton per tre anni – in un caso nel mio stesso paese di residenza.
Cosa ti ha spinto ad unirti all’associazione?
Ad invitarmi nel gruppo è stato un mio amico, dopo che mi ha vista in costume in fiera. Per quello che riguarda il tesseramento vero e proprio, ho sperato che il mio passo in avanti possa spingere anche altri. I cosplayer tolkieniani in Puglia non mancano, saremo almeno una ventina – eppure ad avere la tessera siamo solo in tre.
Qual è stato il primo costume che hai indossato con La Quarta Era?
Samvise Gamgee.
Cosa ti lega particolarmente a Samvise Gamgee?
Sam è un personaggio particolare in quanto è ampiamente sottovalutato da troppe persone. La sua non è la forza dei guerrieri – non è la forza di Aragorn, Legolas, Gimli, Boromir o altri “eroi guerrieri”. La forza di Sam è la resilienza. È quella che, quando Sam vede Frodo vacillare, lo porta a dire che la loro situazione è tale e quale quella delle storie che hanno ascoltato in passato, o a portarselo addosso quando Frodo non riesce più ad andare avanti.
Hai in progetto nuovi cosplay?
Al momento ho dei cosplay già esistenti da sistemare e sto aiutando un amico con le armi per il suo, ma se mi verranno delle buone idee, le metterò in atto.
Hai una pagina facebook che vuoi pubblicizzare dove mostri i tuoi cosplay o pubblichi post inerenti ai tuoi hobbies o interessi?
La mia pagina “pubblica” è Beater Night Fury, e questo è l’indirizzo https://www.facebook.com/beater.nightfury/
DOMANDA BONUS
Cambiando argomento ma rimanendo sempre in tema tolkieniano, sei un’appassionata delle opere letterarie di Tolkien? Ne hai una preferita?
Ho letto Lo Hobbit sia in italiano che in inglese, e il Signore degli Anelli in italiano. Tra i due il mio preferito è Lo Hobbit, anche se in ambito cinematografico preferisco Il Signore degli Anelli. (Per uscire fuori tema un momento, ho anche giocato al videogioco Sierra del 2003 de “Lo Hobbit”)
Crediti foto: Kristine Luise , Desirée Santorelli, Paolo Marcone, Lorenzo Zambetti, Gabriella Sestino

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi